Condividi:

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp

Pressoterapia: benefici, limiti e target

L’AUTORE

La pressoterapia è una tecnica di trattamento di benessere molto conosciuta e diffusa già da tempo. Non tutti sanno però, della sua duplice funzione: in ambito estetico, per combattere la cellulite e in ambito medico, per il trattamento di patologie del sistema nervoso e linfatico.

Spiegheremo in questo articolo di cosa si tratta, chi può sottoporsi alla presso e quali sono i pro e i contro rispetto ad altri tipi di trattamento simili.

 

COS’È LA PRESSOTERAPIA, E A CHI SERVE?

La pressoterapia è un trattamento non invasivo che utilizza la pressione dell’aria per massaggiare e stimolare la circolazione sanguigna e linfatica nelle gambe o in altre parti del corpo. Questo tipo di terapia viene spesso utilizzato per ridurre la ritenzione idrica, migliorare la circolazione e combattere la cellulite. Alcune persone la utilizzano anche per favorire il recupero muscolare dopo l’attività fisica.

Generalmente sono le donne tra i 30 e i 60 anni ad avere un maggior interesse verso questo trattamento, ma grazie ai molteplici benefici dei suoi risultati, tutti possono sottoporsi a questa terapia non invasiva, dato che non presenta particolari effetti collaterali.

Tuttavia, ci sono soggetti potenzialmente a rischio che non dovrebbero sottoporsi a questo trattamento, come:

– Donne in gravidanza;

– Chi soffre di feblite, tromboflebite o trombosi venosa;

– Chi presenta vene varicose;

– Persone affette da grave arteriosclerosi e cirrosi epatica;

– Chi soffre di diabete mellito;

– Persone che presentano insufficienza epatica, renale e cardiaca;

– chi ha  dermatiti e infezioni alle parti da trattare.

 

PRO E CONTRO DELLA PRESSOTERAPIA RISPETTO AD ALTRI TRATTAMENTI.

La pressoterapia offre diversi vantaggi rispetto ad altri trattamenti. Tra i pro ci sono:

  1. Non invasiva: la pressoterapia è una procedura non invasiva, il che significa che non richiede l’uso di aghi o interventi chirurgici.
  2. Miglioramento della circolazione: questo trattamento è efficace nel migliorare la circolazione sanguigna e linfatica, il che può essere utile per ridurre il gonfiore e migliorare la texture della pelle.
  3. Riduzione della cellulite: la pressoterapia può contribuire a ridurre l’aspetto della cellulite, rendendo la pelle più liscia e tonica.

 

Tuttavia, ci sono anche alcuni potenziali contro della pressoterapia, tra cui:

  1. Risultati variabili: i risultati della pressoterapia possono variare da persona a persona, e alcuni potrebbero non ottenere i risultati desiderati.

 

Prima di intraprendere qualsiasi trattamento, è consigliabile consultare un medico per valutare se la pressoterapia è adatta alle proprie esigenze e condizioni di salute.

Contatta i nostri nutrizionisti per una consulenza gratuita, e sviluppare un piano alimentare su misura

saremo lieti di valutare insieme il percorso nutrizionale più adatto a te.

L’AUTORE

Articoli Correlati